NEGOZIO DI VASI PER PIANTE

Mi piace pensare che un vaso sia più di un semplice contenitore in cui collocare le nostre piante. È chiaro che questa è la sua funzione principale, ma come per quasi tutto in questa vita, dipenderà sempre dall’uso che ne faremo. Ci sono vasi di tutte le dimensioni, colori e materiali che si possono pensare.

vasi, vasi da fiori o fioriere in vetro, metallo, ceramica. Hanno piante decorative

Ogni pianta ha bisogno di particolari esigenze per crescere bene. Ci sono tipi di piante come la palma che hanno bisogno di un vaso più grande. È lo stesso con un bonsai, in questo caso l’ideale sarà metterlo in una pentola o in un vassoio di dimensioni ridotte.

Al giorno d’oggi esiste una grande varietà di vasi con materiali e design diversi. Dobbiamo pensare che un vaso è qualcosa che non viene cambiato ogni giorno e dato che le piante hanno bisogno di acqua quasi ogni giorno, beh diciamo che se o se lo vedremo ogni giorno. A meno che non dimentichiamo di annaffiare 😛

Volete acquistare vasi e fioriere a buon mercato ma di buona qualità? Allora siete nel posto giusto

Conoscete la differenza tra un vaso e un vaso di fiori?

Non preoccupatevi se non lo fate, perché vi assicuro che è una cosa in cui molti falliscono, e io sono il primo. Infatti l’ho sempre chiamato un vaso, un vaso di fiori o un vaso di fiori. Ho pensato che fossero la stessa cosa, ma a quanto pare mi sbagliavo. Se lo cerchiamo nel dizionario c’è scritto:

✅ Pot: è il contenitore usato per coltivare le piante

✅ Pentola: è un supporto dove posizionare le pentole

✅ Tiesto: un insieme formato dal contenitore, dal terreno e dalla pianta

diversi vasi con piante. Alcuni sono dipinti. Sono anche di dimensioni e materiali diversi

Comunque, non dovreste preoccuparvi troppo di questo “fatto inquietante”. La verità è che al giorno d’oggi non c’è molta differenza tra un vaso e un vaso da fiori, in quanto si possono trovare vasi che includono anche fori per il drenaggio dell’acqua di irrigazione.

Infatti, in Wikipedia usano la parola “pentola” come un altro modo di chiamare la pentola. Lo stesso vale per le pentole. Probabilmente non importa quale dei tre termini usiate, perché la maggior parte di noi probabilmente sta pensando ad un vaso 😛

diverse robuste fioriere appaiono nel giardino di una casa, ha una bella

Tipi di materiali utilizzati per la produzione di vasi

Come avrete notato nelle categorie precedenti, ci sono vasi di qualsiasi materiale. I tipici vasi di argilla progettati per una buona traspirazione dell’umidità e che i nostri nonni usano tanto. Tuttavia, un altro colpo del conto e si rimane senza pentola 🙂

Ci sono modelli di vasi in vetro. Questi vasi sono ottimi per l’interno della casa. Danno un tocco unico alla stanza e si possono vedere le radici e tutto il resto. Ricordate che questi vasi di vetro non proteggono le radici dai raggi UV del sole, quindi dovrete collocarli in un luogo dove la luce diretta del sole non li raggiunga.

diverse piccole piante in un vaso di vetro decorativo

Abbiamo anche i tipici vasi di plastica sintetica. Questi sono i miei preferiti perché possono resistere agli urti e a tutti i tipi di tempo. Ci sono ancora momenti in cui devo ritirarne uno e gettarlo nel contenitore di plastica. Sono stato molti anni con gli stessi vasi di plastica, forse è il momento di rinnovarne alcuni 😛

Ci sono vasi di metallo, di solito di stagno, di zinco o anche di rame. Ma questo tipo di vasi è pensato anche per decorare un po’ di più. Danno al vostro patio quel tocco vintage e di buon gusto che a volte ci dimentichiamo di avere. Sono convinto che questi vasi siano ottimi per decorare il giardino di casa.

un vaso di latta con dentro dei fiori. Ha anche alcuni fiori dipinti sul metallo

Parlando di vasi decorativi, per quanto riguarda la decorazione troverete un numero infinito di modelli di vasi decorativi. Ci sono dei vasi di cemento con dei bellissimi disegni e per di più sono molto robusti. Ma ricordati amico mio, i vasi pesanti non sono molto buoni se hai intenzione di spostarli molto.

Ho un mini giardino urbano nel mio cortile. In questo caso, sono una persona che sposta le pentole, quindi sarò pratico e le ho fatte di plastica. Ecco perché non sollevo troppo peso, perché quando sono pieni e di medie o grandi dimensioni, spostarli da un posto all’altro “non è un gioco da ragazzi”.

Fioriere di legno. Hanno piante da fiore e molto substrato. Sono grandi vasi rettangolari

C’è un tipo di pentola che mi piace molto ed è quella di legno. Sono bellissime e danno un tocco davvero unico alle mie piante. Ho diverse fioriere di legno nel patio e mi hanno davvero innamorato. Ma non sono vasi da spostare da un lato all’altro perché sono pesanti. Anche se questo dipende dalla dimensione scelta 😛

Pentole diverse per posti diversi

Abbiamo visto che ci sono vasi di tutti i materiali possibili, come qualcosa di simile accade con i luoghi in cui sono collocati. Se la nostra idea è quella di riempire il patio di pentole, avremo un’ampia scelta tra cui scegliere.

diverse piante con fiori profumati in vasi di plastica e metallo

Per l’esterno possiamo trovare pentole fatte in casa:

✅ Fango

✅ Cemento

✅ Plastica

✅ Metallo

✅ Legno

✅ Pietra

Questi materiali sono di solito molto resistenti e possono resistere sia al freddo che al caldo soffocante dell’estate. E a seconda del modello si possono trovare vasi con bellissimi disegni che renderanno il vostro patio una zona piacevole per trascorrere lunghe ore. Immaginate di avere un patio pieno di vasi con piante aromatiche come il gelsomino o la signora della notte.

un gelsomino con fiori all'interno di un vaso di metallo

Tenete presente che, sebbene alcuni vasi siano progettati per resistere alle intemperie, hanno un ottimo aspetto anche all’interno. Sono stati semplicemente fatti per durare a lungo e in condizioni climatiche diverse, ma la decisione finale su dove posizionare il vaso è sempre tua 😛

due vasi con alcune palme all'interno, hanno dei vasi molto belli

Per l’interno possiamo trovare pentole fatte in:

✅ Ceramica

✅ Vetro

✅ Plastica

✅ Metallo

Ci sono molti disegni diversi di vasi per l’interno della casa. Quello che si fa di solito in questi casi è usare un vaso di plastica per mettere il substrato con la pianta, e metterlo all’interno di un vaso con un design che ci piace. Ci sono vasi da fiori dal design originale particolarmente adatti per uso interno.

vasi di argilla con alcune piante di aloe vera. Sono su un piatto per non far fuoriuscire l'acqua dall'irrigazione

Un tipo di vaso molto popolare per l’interno della casa sono quelli che vengono con l’auto-abbeveraggio. La verità è che non ho avuto la possibilità di provarne nessuno perché devo ammettere che tutte le mie piante sono nel cortile. Ma secondo quanto ho letto ci sono alcuni vasi che hanno il compito di mantenere il substrato della pianta molto umido.

Questi vasi sono ottimi per dimenticare di annaffiare per qualche giorno. All’interno delle piante non consumano tanta acqua perché la temperatura della casa è di solito più stabile di quella esterna. Inoltre non ricevono direttamente i raggi del sole e quindi l’evaporazione dell’acqua dal suolo è molto più bassa.

Una pianta a foglia larga in un vaso bianco

Dimensioni diverse per i diversi impianti

Sappiamo che le piante non sono tutte uguali. Ce ne sono alcuni che sono in grado di crescere a diversi metri di altezza, altri invece non raggiungono il mezzo metro. Il bisogno di spazio e di acqua non è lo stesso per ogni tipo di impianto. Dipende anche dalla zona o dal periodo dell’anno in cui ci troviamo.

Mi piace usare grandi vasi per le piante che ho in giardino. Di solito sono piante di pomodoro, alcune fragole ma soprattutto piante aromatiche. Dove vivo di solito fa molto caldo, anche se bene… in realtà questo in estate è un inferno hahahaha quindi ho la necessità di mantenere il substrato delle piante ben umido.

innaffiare la pianta in modo che non faccia troppo caldo in estate

In questi casi è bello avere grandi vasi per evitare l’evaporazione totale dell’acqua dal vaso. Dobbiamo anche prendere in considerazione un altro aspetto e non è altro che che più grande è la quantità di terra, maggiori saranno le sue radici e più bella sarà la nostra pianta.

Per quanto riguarda le dimensioni dei vasi troverete il tipico:

✅ Grande

✅ Medio

✅ Piccolo

Ricordate che ci sono piante che hanno un apparato radicale più piccolo in quanto ci saranno altre piante che hanno bisogno di più terra per avere una dimensione ottimale delle radici. Ho diversi vasi con piante di pomodoro perché in questo caso ho dei vasi molto grandi.

Un orto urbano con verdure, sembra lattuga e cipolle

Si è scoperto che prima di metterci sopra un vaso gigante, lo stavo piantando in un vaso di medie dimensioni. Forse erano circa 20 litri o un po’ meno, che non è né grande né piccolo. Con quel vaso, i pomodori erano molto piccoli e non avevano molto per pianta.

Beh, da quando ho messo dentro dei vasi giganti, le cose sono cambiate in meglio. Non è come piantarlo in un giardino, ma al giorno d’oggi si può dire che i pomodori che mangio sono hahahaha coltivati in casa.

Pianta aromatica di rosmarino piantata in vaso. Ci sono anche piante con fiori in altri vasi

Ci sono piante aromatiche come il timo, l’origano e alcune altre spezie che crescono in modo spettacolare in un piccolo vaso. E siccome normalmente si tagliano i ramoscelli per usare le spezie nei pasti, rimangono stabili in una piccola pentola.

Ho anche delle cipolle in un vaso, è incredibile quanto sia piccola la radice delle cipolle. E quanto reggono bene in un terreno arido. Questo raccolto è indispensabile per chiunque ami coltivare i propri ortaggi, lo godrai come un bambino quando raccoglierai le tue prime cipolle 😛

cipolla in procinto di essere raccolta dal giardino

Forme diverse per ambienti diversi

È giunto il momento di parlare un po’ delle diverse forme dei vasi. Non c’è davvero molto mistero su questo argomento e di solito troviamo 3 forme caratteristiche di vasi.

Per quanto riguarda la forma che potrete trovare:

✅ Rotonda

✅ Piazze

✅ Rettangolare

La scelta in questo caso sarà quasi una questione di estetica o di spazio. Se vogliamo avere i vasi tutti insieme, siamo interessati ad avere vasi quadrati o rettangolari per sfruttare lo spazio. In questo modo evitiamo di perdere spazio tra le pentole.

Anche se usiamo anche forme dritte perché hanno un bell’aspetto. La forma scelta dipenderà più o meno dai vostri gusti. Uso tutte le forme possibili, purché non influisca sulla pianta 😛

piccola pianta di aloe in un vaso quadrato di ceramica

In definitiva, non importa se si sceglie un vaso quadrato, rotondo, rettangolare o anche trangolare, l’importante è che sia della giusta dimensione affinché le radici della pianta crescano sane e che abbia un substrato di qualità e molto spazio per una crescita ottimale.

Vedrete che oltre ad una forma diversa, saranno anche con disegni diversi. Ma come vi ho detto qualche paragrafo fa, l’importante è che vi piaccia il modello che scegliete. Finché è spazioso sono convinto che l’impianto non si lamenterà 😛

peperoncini piantati in un vaso con il cuore dipinto

Il colore del vaso, del vaso o del vaso ha qualche influenza?

Beh, questo dipende principalmente da una cosa. Se vogliamo usare la pentola per l’interno della casa, allora non importa di che colore scegliete. In questo caso dovreste scegliere un colore che vi piace o che si abbina alla decorazione della stanza in cui decidete di posizionare il vaso con la pianta.

Ma se si prevede di usare la pentola per l’esterno, qui la cosa cambia un po’. Più di un po’ direi che cambia molto. Anche se questo dipenderà dalla zona in cui si vive. Se siete in un clima freddo non dovrete preoccuparvi troppo del colore.

Pentole appese di vari colori

Tuttavia, se si vive in un clima caldo, dove le estati sono estremamente calde, bisogna evitare i vasi di colore scuro. Se i nostri vasi sono di plastica, l’ideale sarebbe che fossero bianchi, o magari beige chiaro, ma cercate sempre di evitare i colori scuri.

Ho delle pentole di plastica marrone che diventano molto calde. Quelle verdi scure sono le stesse, e se sono nere posso garantire che se vivete in Andalusia le radici delle vostre piante bruceranno letteralmente. Quindi in questo caso la mia raccomandazione è di utilizzare colori chiari.

In questo modo riusciamo a ridurre l’evaporazione dell’acqua di irrigazione. Riusciamo anche a mantenere il substrato e il terriccio ad una temperatura più gradevole per le radici. Con un vaso di colore scuro le piante berranno di più e il loro livello di stress sarà più alto rispetto a quello di un vaso di colore chiaro.